Dormito male?

lunedì, 25 febbraio 2019

Dormito male?

Sempre più persone dormono male. Questo può essere letto regolarmente su vari giornali e riviste dove spesso viene menzionata un'epidemia di insonnia. Tutto ciò, ad essere onesti, può essere un motivo di preoccupazione. Molti considerano il sonno un'inevitabile necessità ed, effettivamente, è essenziale per l'organismo. Il corpo si rigenera durante il sonno e reintegra le sue riserve energetiche. Un sonno poco rigenerante o non sufficiente porta ad un indebolimento del sistema immunitario e ad una perdita fisica e mentale delle prestazioni.

I sonniferi sono una soluzione?

Come soluzione per i problemi del sonno, molte persone ricorrono a sonniferi. Ma spesso, così, iniziano un circolo vizioso. Ad un certo punto è possibile dormire solo con i farmaci. I sonniferi dovrebbero quindi essere l'ultima risorsa dopo aver provato altre soluzioni che, putroppo, non hanno funzionato. Ci sono comunque molti modi e mezzi per migliorare il sonno.

Dormire sotto stress

La sera si subisce lo stress del lavoro svolto durante il giorno. In casa, la camera da letto è surriscaldata e dominata dal caos, il telefono richiede un'attenzione costante e, naturalmente, prima di andare a letto ci si siede davanti alla TV o al computer. La cena, come al solito, è troppo abbondante ed è poco digeribile. Si va a letto dove la luce del mondo moderno, l'illuminazione stradale, il passaggio di macchine e veicoli industriali puntano direttamente sul viso. Bene, allora buona notte. Ma è veramente una buona notte? No, non lo è. Chi potrebbe dormire bene in queste condizioni?

Neutralizzazione

Il mondo moderno, con tutte le sue grandi conquiste tecniche, non è più ottimale per i nostri organismi e per il loro bisogno di dormire. Dobbiamo consapevolmente scegliere di eliminare il maggior numero possibile dei ladri del sonno. Solo allora potremo dormire di nuovo bene. Ecco alcuni semplici modi per iniziare a dormire meglio.

  • Il pasto serale dovrebbe essere consumato almeno 3 ore prima di coricarsi.
  • La camera da letto deve essere pulita e ordinata. L'ordine crea pace.
  • Ventilare regolarmente la camera da letto. Questo non solo fornisce un'aria più sana, ma regola anche la temperatura. Se fa troppo caldo, si dorme male.
  • Scurire il più possibile la camera da letto. Più è buio e meglio si dorme.
  • Cercare di eliminare le fonti di rumore. Se questo non è possibile e ci si sveglia a causa di rumori esterni non controllabili, i tappi per le orecchie possono essere una soluzione.
  • Fare sport regolarmente. Gli sport di resistenza non solo riducono lo stress, ma aiutano anche a dormire meglio. Mai, però, allenarsi prima di andare a letto. A breve termine lo sport favorisce la circolazione, che rende più facile addormentarsi qualche ora dopo.
  • Ridurre le luci blu che trasmettono al cervello segnali recepiti come fosse ancora giorno e, quindi, non ancora il momento di dormire.
  • Naturalmente, speciali combinazioni di erbe come la valeriana, la melissa o vari tè non sono stati usati invano ai tempi della nonna per aiutare il sonno!
  • Ridurre lo stress. Ci sono molte possibilità. È possibile leggere un libro la sera o imparare una tecnica rilassante. L'importante è ridurre lo stress.
  • Dovremmo abituarci a determinati rituali da ripetere ogni giorno. Con questi rituali, addestriamo il corpo ad essere stanco ma rilassato. Una sorta di sonno a comando.
  • Non assumere stimolanti dopo pranzo. Quando siamo stanchi durante il giorno spesso consumiamo caffeina o una bevanda energetica. Questi rimedi possono disturbare il nostro sonno. Ecco perché dovremmo consumarne il meno possibile dopo il pranzo.
  • Evitare l'alcol che, certamente, aiuta ad addormentarsi ma si sarà addormentati anche il mattino successivo!